Polpette di pollo ai pistacchi

Agosto alle porte, il caldo si fa sentire sempre di più e l’abbronzatura del costume da bagno si fa sempre più marcata.
L’estate in città è un vero incubo anche se ha i suoi lati più che positivi: la città tende a svuotarsi, la luce è sempre presente anche alle dieci di sera, non devi pensare troppo a come vestirsi e bastano una birra, due patatine, una spiaggia e qualche amico per fare subito festa.
Se a tutto ciò aggiungi anche che gli operai di fronte casa hanno finito di rifare la tua amata terrazza e ti stanno smontando i ponteggi di fronte alla finestra proprio in questo momento non puoi che essere al settimo cielo.
Si avete letto bene…il cantiere è finito! Finalmente rivediamo uno spiraglio di luce rientrare in casa e anche le nostre piante iniziano a riprendersi dal lungo periodo di buio e di disagio che ci ha accompagnato in questi mesi infiniti.
Col ritorno della luce torniamo anche noi che abbiamo avuto un po’ le ali tarpate a causa di pochissima luce, nessuna terrazza e chiusura creativa.
Quindi godetevi questa prima ricetta estiva che è una delle nostre grandi passioni: non semplici polpette ma polpette di pollo con pistacchi, leggere ma gustose, ideali per una riapertura in terrazza con gli amici.

Ingredienti (per 4 persone)
200gr di petto di pollo
50gr di pane
30gr di pistacchi
1 scalogno tritato finemente
1 bicchiere di latte
pan grattato
olio per friggere
sale
pepe

Preparazione
Ammollare il pane in una ciotola coprendolo con il latte, nel frattempo frullare i pistacchi a pezzetti piccoli quindi aggiungere i pezzi di pollo, il pane strizzato e privato del latte in eccesso ed infine lo scalogno.
Lasciare rapprendere il composto per almeno 10 minuti in frigorifero quindi formare una ventina di polpette passandole tra le mani e impanandole successivamente nel pan grattato (volendo si possono lasciare una manciata di pistacchi tritati per creare una panatura più croccante e colorata aggiungendoli al pan grattato).
Friggere le polpette per un paio di minuti o finché non assumono un bel colore dorato in olio bollente, scolarle su carta da cucina quindi spolverizzarle di sale.
Servire subito ben calde accompagnando con un classico puré di patate o un contorno di verdure saltate.

Annunci

Commenta Kwi'zi:nz

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...