Polpette al sugo

Le polpette sono un must in ogni cucina italiana che si rispetti e ogni famiglia cela la sua ricetta gelosamente; per me (Riccardo) è una delle ricette che mi riporta indietro nel tempo, è la mia preziosa madeleine proustiana di quando mia madre insegnava a me e a mia sorella a creare le palline di carne tra le palme delle mani per poi tuffarle nel sugo. E’ rimasta nel tempo una delle mie ricette preferite e meglio riuscite e quella qui sotto è la mia personale rivisitazione della ricetta originale anche se si discosta ben poco da quella di mia madre.
l’aneddoto scherzoso che si ricorda ai pranzi di famiglia riguarda mia sorella che una volta invece di usare il pangrattato scelse per sbaglio la farina da polenta…le polpette erano così immangiabili che anche il cane si rifiutò di mangiarle! Ancora oggi viene presa in giro per l’evento funesto..attenti quando vi invita a cena e fa le polpette!

Ingredienti (per 3 persone)
600gr di macinato di bovino scelto
3 uova
1 spicchio di aglio
150gr di formaggio grattugiato
3 fette di pane da sandwich bianco
aromi
sale
pepe
1 cucchiaino di zucchero
1 bottiglia di salsa
1 cipolla
olio per friggere

Preparazione
In una ciotola capiente mischiare la carne con le uova, il formaggio e amalgamare per bene quindi aggiungere il pane passato al mixer in modo da compattare il tutto;
per ultimo aggiungere gli aromi (noi abbiamo usato la maggiorana ma si può aggiungere anche del prezzemolo o altri aromi più particolari) e lo spicchio di aglio tagliato a pezzettini molto piccoli. Regolare di sale e di pepe.
Creare con l’impasto delle palline di carne passandole tra i palmi delle mani fino all’esaurimento del preparato quindi scaldare due dita d’olio per friggere in un’ampia padella e saltare brevemente le polpette su entrambi i lati per qualche minuto mantenendo però il cuore delle polpette ancora sul poco cotto.
In un’altra padella profonda preparare il sugo facendo rosolare la cipolla e facendo restringere man mano la salsa regolando di sale e aggiungendo un cucchiaino di zucchero.
Quando il sugo è bello denso tuffarci le polpette asciugate dall’olio e lasciarle sobbollire a fuoco basso per una decina di minuti.
Servire ben calde con pane casereccio abbrustolito per una perfetta scarpetta nel sugo.

Annunci

Commenta Kwi'zi:nz

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...