Gelato di Adriana

Questa ricetta riporta me, Ricky, alle estati della mia infanzia, ha lo spiccato sapore di montagna e di campi scuola quando potevi perderti nell’immensità del cielo e nel profumo dei prati senza pensare ad altro. La montagna era per me la vera evasione, il mondo nuovo, le prime indipendenze dai genitori; tutto questo si può facilmente racchiudere in questa ricetta che era il perfetto coronamento di una settimana lontano da casa.
Il nome è omaggio alla grande inventrice di questa ricetta, la signora Adriana, che ci sfamava a suon di pizzette fritte e di gelati fatti in casa, che ci faceva da cuoca e anche un pò da mamma. Una ricetta unica e irripetibile che si tramanda da generazioni; fatene tesoro e abbiatene cura.

Ingredienti
500ml di panna liquida
5 uova
200gr di zucchero
1 bustina di vanillina

Preparazione
Dividere i bianchi dai rossi e montare quest’ultimi con lo zucchero e la vanillina finché il composto non diventa giallo e spumoso; a parte montare gli albumi a neve fermissima e ancora a parte la panna anche questa ben ferma.
Con molta delicatezza incorporare la panna ai rossi con l’aiuto di un cucchiaio e per ultimi aggiungere gli albumi facendo estrema attenzione a non smontarli.
Adagiare in uno stampo rivestito in carta forno e lasciare almeno una notte in freezer; sformare lo stampo e tagliare a fette guarnendo con cioccolato fuso o sciroppo alle fragole.

Annunci

Commenta Kwi'zi:nz

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...