Canederli di speck in brodo

Tempo di bufere, tempo freddo e pazzerello, ma soprattutto tempo da neve! Strano ed insolito a dirsi ma anche qui a Genova i primi fiocchi di neve sono iniziati a comparire già da questo weekend e adesso, guardando fuori dalla finestra, sembra di trovarsi in una baita di montagna con i pigri fiocchi che turbinano nel vento e il mare in lontananza che sembra sempre più scettico.
A noi in dieci anni di vita genovese sarà capitato non più di un paio di volte di vedere la neve in città e, da bravi cittadini di mare, non siamo affatto abituati ai cambiamenti drastici quindi ne rimaniamo stregati e affascinati.
Visto il cambio brusco di tempo abbiamo deciso questo weekend di coccolarci un pò e di provare una ricetta nuova tipica delle zone del Trentino e dell’Altoatesino: i canederli. Chi non sa di cosa stiamo parlando lo invitiamo caldamente ad aggiornarsi perché sono davvero una cosa meravigliosa che ti scalda l’anima; si tratta essenzialmente di gnocchi, polpette di pane raffermo condite con vari ingredienti e servite col brodo caldo, un vero toccasana per questo tempo da montagna.

Ingredienti per circa 15 canederli
200gr di pane bianco raffermo
100gr di speck tagliato in una sola fetta
50gr di cipolla
2 uova
20gr di burro
20gr di farina
1dl di latte
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
brodo vegetale o di carne
sale
pepe

Preparazione
Tagliare il pane a dadini piccoli, tritare la cipolla e farla appassire col burro in padella quindi lasciarla raffreddare completamente.
Tagliare lo speck a dadini molto piccoli, passarli nella farina e tenere da parte. In una ciotola mettere il pane, lo speck, la cipolla saltata, le uova, il latte e il prezzemolo e amalgamare il tutto per bene. Lasciare riposare per almeno trenta minuti in frigorifero.
Con le mani umide creare i canederli della dimensione circa di un mandarino, cercando di avere la superficie più liscia possibile e senza spaccature, passarli quindi nella farina per mantenere la forma.
Cuocere i canederli in una casseruola bassa e larga in acqua bollente per circa 10-12 minuti, scolarli e servirli col brodo caldo.

canederli

Un pensiero su “Canederli di speck in brodo

  1. How’s it going, kwizinz?

    Want to be Instagram famous?

    Well, today I will teach you some things that will change forever the way you Instagram.

    Picture this: You wake up early Friday, even before your alarm does.

    Roll over, check the cell.

    Flipping to Instagram.

    You‘re flabbergastered at what you see: Over 738 likes on one of your pictures! There, you can see a flurry of likes on your pictures–over 738 on a single photo alone.

    You put your soft slippers on and head to the kitchen for some coffee. After putting on the kettle, you pull out your phone again.

    Bam! Another 20 likes.

    Here comes another one. This time it’s not a like but a message from one of your followers. They flatter you on your success and let you know they adore waking up to your content.

    A smirk makes its way on your face as you read another message. This person emailed you to let you know she loves your posts.

    As you begin to respond, your cell buzzes again.

    Wow, ANOTHER message. You close your cellphone and throw it in the bag. Time for the gym.
    Listen, kwizinz, most people just aren’t in control of their life. Hell, they can’t even get themselves to have a balanced breakfast, much less hit the gym.

    My job is to take people from Instagram anonymous to Insta-celebrity. (It sounds ridiculous, but results do not lie.)

    Now, what if you increased your popularity by 100%, or 1000%?

    Truth is, it is not the most complicated thing in the world to get more. For example, all the old pros use our website.

    Our lovely, confidential service automatically sends likes to your pictures a few minutes after you have posted them.

    With this you have a big chance to be featured in the “Top Post” section.

    Sound too good to be true? Just follow these steps to get a taste:
    1. Check out https://rhymbo.press
    2. Enter in your Instagram username.
    3. 10 – 15 likes will be sent to your three most recent uploads. Just like that.

    Hitting the Top Post page will 10X your Instafame. But you have got to do more than just want it–you have got to do something about it. Are you willing?

    See you soon.

Commenta Kwi'zi:nz

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...