Canederli di speck in brodo

Tempo di bufere, tempo freddo e pazzerello, ma soprattutto tempo da neve! Strano ed insolito a dirsi ma anche qui a Genova i primi fiocchi di neve sono iniziati a comparire già da questo weekend e adesso, guardando fuori dalla finestra, sembra di trovarsi in una baita di montagna con i pigri fiocchi che turbinano nel vento e il mare in lontananza che sembra sempre più scettico.
A noi in dieci anni di vita genovese sarà capitato non più di un paio di volte di vedere la neve in città e, da bravi cittadini di mare, non siamo affatto abituati ai cambiamenti drastici quindi ne rimaniamo stregati e affascinati.
Visto il cambio brusco di tempo abbiamo deciso questo weekend di coccolarci un pò e di provare una ricetta nuova tipica delle zone del Trentino e dell’Altoatesino: i canederli. Chi non sa di cosa stiamo parlando lo invitiamo caldamente ad aggiornarsi perché sono davvero una cosa meravigliosa che ti scalda l’anima; si tratta essenzialmente di gnocchi, polpette di pane raffermo condite con vari ingredienti e servite col brodo caldo, un vero toccasana per questo tempo da montagna.

Ingredienti per circa 15 canederli
200gr di pane bianco raffermo
100gr di speck tagliato in una sola fetta
50gr di cipolla
2 uova
20gr di burro
20gr di farina
1dl di latte
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
brodo vegetale o di carne
sale
pepe

Preparazione
Tagliare il pane a dadini piccoli, tritare la cipolla e farla appassire col burro in padella quindi lasciarla raffreddare completamente.
Tagliare lo speck a dadini molto piccoli, passarli nella farina e tenere da parte. In una ciotola mettere il pane, lo speck, la cipolla saltata, le uova, il latte e il prezzemolo e amalgamare il tutto per bene. Lasciare riposare per almeno trenta minuti in frigorifero.
Con le mani umide creare i canederli della dimensione circa di un mandarino, cercando di avere la superficie più liscia possibile e senza spaccature, passarli quindi nella farina per mantenere la forma.
Cuocere i canederli in una casseruola bassa e larga in acqua bollente per circa 10-12 minuti, scolarli e servirli col brodo caldo.

canederli

Annunci

Commenta Kwi'zi:nz

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...