United States of America

Ladies and Gentlemen, welcome to the fabulous USA.

Allacciate le cinture e partiamo per il primo on the road culinario tra le tradizionali ricette yankee, i sapori tex mex e le immancabili tavole calde sul Kwi’zi:nz roof top in una sera d’estate. 

Meltin’ pot anche in cucina quindi: accanto all’hamburger fai da te insaporito da aromi del nostro terrazzo, abbiamo accostato una zuppa fredda dalle tonalità più soul food, polpette di granchio e french fries, la tipica insalata di accompagnamento a base di patate , e il must “club sandwich”. Anche i dolci e le bibite celebrano degli States per cui da una parte la dolcezza e la delicatezza delle cheesecakes incontra e si scontra col cioccolato fondente e amaro dei brownies; sull’altra le note dolci acidule di una limonata fatta in casa si affiancano con un tè freddo corretto whisky.

E come ogni serie tv ecco che la location diviene la nostra terrazza pronta da inaugurare nel giorno più lungo dell’anno. Cosa fare per poter partecipare? Abbiamo “suggerito” ai nostri amici di scattarsi un selfie sintetizzando l’essenza di uno dei 50 stati.

“Be young, be dope, be proud…like an American”

Menù
Lemonade
Southern ice tea

Club sandwiches
Potato salad
Roasted red pepper soup
Maryland crab balls and crispy potatos

Homemade Hamburgers
with tomato, cheese, lettuce, onion, gherkins and sauces

Brownies
Cheesecake

Annunci

Il diavolo veste Kwi’zi:nz

Kwɪˈziːnz lancia in questo evento un nuovo genere di viaggio culinario celebrando il forte legame tra cucina e cinema: ecco servito KwɪˈziːnzMovie#1!

Questa sera omaggiamo Il diavolo veste Prada per portarvi dentro la redazione di Runway, accompagnandovi, come ogni tacchettina che si rispetti, dal reparto styling fino all’ufficio di Miranda. Dimentichiamo che “la taglia trentotto è diventata la nuova quaranta e la trentasei la trentotto” e iniziamo con un aperitivo a base di mandorle e formaggi seguendo il consiglio di Emily “quando sto per svenire butto giù un cubetto di formaggio”, per passare al “qualcuno a mangiato cipolle?” dell’onion bagel ed al toast con “otto dollari di formaggio”. Segue così la minestra di mais in cui “la cellulite è uno degli ingredienti principali” e la bistecca di “Smith and Wollensky” per chiudere con il budino al cioccolato e poter dire “tu mangi carboidrati cristo santo!”

Niente pop corn sul divano questa volta, ma formuliamo un menù basato sui piatti più interessanti preparati nel film: tre, due, uno, ciak si mangia!
“E’ tutto”

Menù
Cubetti di formaggio con composte di frutte
Mandorle e noci macadamia
Punch J. Holt

Onion bagel al formaggio aromatizzato
Toast al formaggio

Minestra di mais

Bistecca al forno burro e prezzemolo con insalata mista

Budino al cioccolato

Acqua S. Pellegrino
Vino rosso

Giovedì Gnocchi

I più eminenti archeologi hanno riscoperto alcune curiose tradizioni alimentari dei latini moderni tramite il rinvenimento di una preziosa stele su cui sono riportati incisi i versi:

“lunedì bollito,
martedì polpette,
mercoledì frattagle e coda,
giovedì gnocchi,
venerdì pesce,
sabato trippa”

Kwizinz non può quindi esimersi dal dire: Giovedì Gnocchi sia!
Abbiamo proposto ai nostri amici questo menù basandolo sulla tradizione e sulla reinterpretazione di ricette classiche offrendo così gnocchi in tutte le forme e le salse, in cui ogni portata vede come protagonista lo gnocco letto e cucinato in alcune delle sue diverse varianti e declinazioni. Un giovedì che ha prevede quindi molti gnocchi in e a tavola per tutti i gusti.

Menù
Gnocco fritto con affettati e formaggi misti

Gnocchi di patate al pesto di rucola, pecorino e pistacchi

Gnocchi alla romana con scamorza affumicata

Gnocchetti di frolla su crema al mascarpone

Turchia

Quarto viaggio intorno al mondo; questa volta ci siamo spinti in una terra di confine tra due mondi,un ponte tra Europa e Asia, un nodo di comunicazione tra Est e Ovest: benvenuti in Turchia.

Il nostro viaggio a Istanbul ci ha lasciato enormi emozioni, ha impresso nella nostra memoria nuovi riti e tradizioni, nuovi sapori e nuovi odori e abbiamo deciso di farli rivivere nei nostri piatti e nella nostra cucina, rielaborando e studiando nuovi accostamenti e nuove sfide, pur mantenendo intatto l’equilibrio del piatto tradizionale. La cucina turca è un grande crogiolo di tradizioni, un alternarsi continuo di freschezza e di speziato, un ritorno alla convivialità e alla riscoperta del condividere il momento del pasto con amici e famigliari senza fretta ma con la gioia dello stare assieme.

Le spezie (cumino, prezzemolo, paprika e menta) e la frutta secca (pistacchi,mandorle, noci) la fanno da padrona e sono essenziali per esaltare semplici piatti di riso o di bulgur rendendoli unici e indimenticabili; secondo pilastro fondamentale della cucina turca è sicuramente lo yogurt che diventa compagno inseparabile di qualsiasi momento della giornata dalla colazione all’ayran alle salse di accompagnamento per carni e verdure.
La fusione tra cucina mediterranea e asiatica è fortemente palpabile e si rivive in ogni piatto creando accostamenti insoliti e indimenticabili.

Menù
Ayran
Hummus di ceci con pita

Börek di carne
Kibbeh köfte

Zuppa di ceci e yogurt

Kebap di carne e melanzane
Piyazi di cipolla, prezzemolo, pomodoro e lenticchie

Baklava
Turkish delight
Tè alla mela

India

Per il terzo viaggio intorno al mondo ci siamo spinti in Asia e la scelta non poteva cadere se non su una delle cucine più affascinanti e curiose di questo continente. La cucina indiana basa le sue ricette su combinazioni ed accostamenti unici al mondo bilanciando, con estrema abilità, spezie molto forti a sapori più delicati, lasciando un profondo senso di armonia ed appagamento.

La cucina tradizionale si fonde appieno con la vita frenetica dei nostri giorni e si evolve di pari passo pur mantenendo il suo fascino più tradizionalista; le spezie sono le protagoniste indiscusse della cucina indiana e vanno a sposarsi magnificamente con semplici piatti quali riso, naan o paneer esaltandone il sapore e arricchendo il palato di sapori unici.

Una cena alla riscoperta della tradizione, una cena con amici scoprendo sapori, usi e costumi di un paese magico, un mondo così lontano dai nostri usi e costumi, ma pur sempre vicino per i suoi sapori speziati e particolari da farci sentirci sempre a casa.

Menù
Naan
   Chutney di menta e yogurt
   Raita di cetriolo
   Chutney di tamarindo

Korma di melanzane
Samosa
Paneer butter masala

Riso basmati
   Rajma curry
   Curry di gamberetti
   Malai curry
   Pollo al ghee e anacardi

Biscotti speziati alle mandorle
Masala chai

 

Spagna

Spagna è da sempre sinonimo di sole, caldo, festa e colori e la sua cucina ricalca perfettamente questi aggettivi: piatti colorati, ricchi di gusto e profumi a base di carne o pesce e verdure colorate si confondono tra i rumori e le emozioni delle ramblas e delle viuzze. Accanto ai grandi piatti della tradizione quali paella, gazpacho, tortillas e churros si affiancano nuovi riti e tradizioni come le tapas, piccoli fingerfood da consumare con gli amici come aperitivo accompangandoli con un buon bicchiere di sangria ghiacciato.

Per il secondo appuntamento di Kwi’zi:nz e il suo lancio sul web decidiamo di osare di più e con il poco spazio in casa a nostra disposizione proproniamo un vero e proprio aperitivo spagnolo: tapas, fiumi di sangria, sedute sparse anche nel vicolo sotto casa e musica dei grandi cantautori iberici. La festa è un vero successo e il bel tempo è dalla nostra parte, la formula aperitivo ci permette di spizzicare qualcosa in piedi, sederci sulla scala a chiacchierare e cambiare sempre posto.

Menù
Sangría de vino tinto

Montaditos de queso azul y compota de cebolla
Montaditos con pollo verde
Montaditos de jamón, queso y marmelada de fresas

Patatas bravas
Tortilla de patatas
Bolas de patatas rellenas de chorizo

Gazpacho

Nidos de tomate al horno
Empanadillas de jamón serrano
Pimientos rellenos de paella

 

Australia

La cucina australiana è un insieme di più tradizioni che vanno a confluire nello stesso mondo, una fusione tra la classica cucina di matrice britannica mescolata con una punta di aromi indocinesi, note americane e accenni europei. Trovare una sua vera e propria identità è molto complesso ma non per questo impossibile; tra i piatti forti sicuramente il barbecue a base di carne e verdure grigliate, salse speziate e accostamenti insoliti, piatti della tradizione reinventati e dolci indimenticabili.

L’idea nasce dal rientro di Andrea dall’Australia dove è stato per otto mesi: ricreare una cena in perfetto stile aussie con un gruppetto di amici per festeggiare tutti assieme. In mancanza del barbecue optiamo per piatti semplici ma allo stesso tempo ricercati che possano far scoprire le note e le sfumature di questa terra lontana; una bandiera come tovaglia e un koala col papillon ricreano infine l’atmosfera ideale.

Menù
Cucumber/lemon fizz
B+V+A toast
Salami Chips
 
Babaganush with lebanese bread
Spicy capsicum creams with lebanese bread
Chicken lemon and pine nut sandwiches
 
Mac’ n’ three cheese bake
 
Chicken pamigiana and roasted potatoes with garlic bread
Crunchy bread, tomato and basil salad
 
Banana bread with gelato scoops